Categorie

DALLA LEGGE SUL “CONSUMO DI SUOLO E LA RICONVERSIONE ECOLOGICA DELLA CITTA’” AD UN’AREA DI QUARTIERE SAN CARLO UN LUOGO URBANO APPARTENENTE A TUTTI

Comitato Piazza San Carlo

SABATO 8 febbraio 2014 a SAN CARLO – (Zona Arcella)

Sala Polivalente del Patronato (Via Guarneri, 22)

DALLA LEGGE SUL “CONSUMO DI SUOLO E LA RICONVERSIONE ECOLOGICA DELLA CITTA’” AD UN’AREA DI QUARTIERE : SAN CARLO

UN LUOGO URBANO APPARTENENTE A TUTTI

 

Come trova coerenza lo slogan “Stop al consumo di suolo” apparentemente condiviso da tutti e le buone pratiche per difenderlo nelle aree più appetibili per gli speculatori ed essenziali alla vita collettiva della città? Il destino dell’area San Carlo nella periferia nord di Padova rappresenta un esempio di lotta/confronto fra due culture. Una arretrata, fuori tempo e fuori mercato, tutt’altro che scomparsa, l’altra, che rovescia le priorità e le gerarchie, privilegia il vuoto rispetto al pieno, l’inedificato rispetto al costruito, il verde rispetto al cemento, la salute e la vivibilità dei cittadini rispetto ai profitti degli speculatori. La sfida contro “altro cemento” inutile, dannoso spreco, è una Piazza, una Piazza-Parco immersa nel verde, con giochi d’acqua, bella, agibile da tutti, non solo dal quartiere ma dall’intera città e proposta dai cittadini. E’ la sfida dei “diritti urbani” contro “diritti edificatori” inesistenti.

La riconversione ecologica della cittàproposta nel disegno di legge allegato, si attua solo con il rispetto delle aree ancora libere fuori e dentro le zone già urbanizzate. La Piazza è un investimento nel futuro della qualità urbana e del suo sviluppo civile e ambientale.

Il convegno vuol mettere a confronto le teorie espresse nell’articolato di un disegno di Legge e la loro concreta applicazione in una periferia urbana: il rapporto coerente fra il generale e il particolare

ore 9,00 Luisa Calimani, Comitato Piazza San Carlo, presentazione dell’iniziativa “La nuova proposta di Legge su Consumo di Suolo e Riconversione e Ecologica delle Città – un’area per una buona pratica”

 

ore 9,20 Don Albino Bizzotto Beati Costruttori di Pace, “La difesa dell’ambiente naturale e urbano è una difesa dei valori della convivenza civile e della fratellanza contro gli abusi della speculazione e dell’egoismo”

 

ore 9,40 Lorenzo Fellin, Comitato Piazza San Carlo, “Perchè un Comitato, perchè San Carlo. Il valore della partecipazione nelle scelte urbanistiche”

 

ore 9,50 Paolo Maddalena, già vicepresidente della Corte Costituzionale, “Il territorio, il lavoro, la crisi finanziaria”

 

ore 10,20 Ivo Rossi sindaco reggente di Padova, “Un’area libera in periferia.

Che fare?”

 

ore 10,30 Vittorio Borraccetti Componente del Consiglio Superiore della Magistratura, “Il senso civico e la difesa dei Beni Comuni”

 

ore 10,50 Angela Barbanente, Assessore Regionale all’Urbanistica e Vice

Governatore della Regione Puglia. “Considerazioni sulla proposta di Legge Consumo di Suolo e Riconversione Ecologica delle Città”

 

ore 11,20 Componenti del ComitatoPromotore “Perchè la mobilitazione per un’area di quartiere. Conflitti e diritti”

 

ore 11,40 Gianfranco Bettin Assessore all’Urbanistica di Venezia. “Perchè è necessaria una nuova legge nazionale sulle città e la difesa del territorio? ”

 

ore 12,00 Sergio Lironi, Presidente Legambiente Padova “Storia urbanistica del quartiere e dell’area San Carlo”

 

Ore 12,10 Oddone Longo Presidente di ARCO architettura contemporanea, già Presidente dell’Accademia Galileiana scienze, lettere ed arti. “Padova: il valore della bellezza”

 

ore 12,20 Marina Mancin Assessore all’Ambiente comune di Padova “Quale atto immediato per salvaguardare definitivamente l’area?”

 

ore 13,00 chiusura con la proposta: l’urbanistica partecipata – progettiamo insieme i nostri luoghi

 

 

 

 

Duecento firme per fermare il cemento all’Arcella

Il Gazzettino – 31/01/2014

Duecento firme per fermare il cemento all’Arcella (pdf)

Arcella, il rilancio affidato a Renzo Piano

Il Mattino di Padova – 31/01/2014

Arcella, il rilancio affidato a Renzo Piano

L’architetto Luisa Calimani, portavoce del Comitato Piazza San Carlo che si batte contro la cementificazione dell’area e sogna una piazza-parco immersa nel verde, con giochi d’acqua e luci, ha raccolto nel colloquio con Ivo Rossi, martedì scorso (oltre un’ora di confronto), una promessa di eccellente qualità urbana, la possibilità di rigenerazione di una periferia depressa, di un quartiere senz’anima…

Piano toglierà l’Arcella dall’isolamento

Il Mattino di Padova – 01/02/2014

Piano toglierà l’Arcella dall’isolamento

ARCELLA. Sarà Renzo Piano a progettare il nuovo centro dell’Arcella a San Carlo? Ivo Rossi ha lanciato l’idea e il Comitato, che vuol realizzare una piazza-parco alberata, scintillante di luci, zampillante di fontane…

raccolta firme “sostieni il comitato”

Dietro il comitato ci sono tanti cittadine e cittadini che vogliono far sentire la loro voce.

Firma anche tu per sostenere il comitato! puoi farlo anche on-line: clicca qui!

Un comitato per la piazza che non c’è

Il Gazzettino – 10/01/2014

Un comitato per la piazza che non c’è (pdf)

La piazza giardino in zona san carlo

Il Mattino di Padova – 12/01/2014

La piazza giardino in zona san carlo

ARCELLA. La «pazza idea» di realizzare una piazza-giardino, coreografica, alberata, con un boschetto e giochi d’acqua, un cannocchiale verde puntato sulla chiesa di San Carlo, ha il sapore di un elogio della follia nel contesto di degenerazione urbana che affligge l’Arcella perché…

san carlo non vuole altro cemento

Il Gazzettino – 12/01/2014

san carlo non vuole cemento (pdf)

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.